AREA OSI-GHIA


TORINO GRATTACIELI
Forse sarą cancellata un pezzo di storia industriale di Torino, ma probabilmente il contesto urbanistico ci guadagnerą.
Come gią avvenuto in altre zone della cittą, anche il territorio a forma di "triangolo" delimitato da corso Dante, dalla ferrovia che da Porta Nuova va verso il Lingotto e da quella che conduce a Porta Susa, vedrą in futuro una trasformazione.
Sede di due storiche carrozzerie quasi totalmente dismesse, la Ghia e l'Osi, che hanno contribuito a firmare modelli eleganti di autovetture, soprattutto a marchio Ford, l'area potrebbe nei prossimi anni diventare sede di un nuovo quartiere.
Una proposta di progetto č stata illustrata dall'Istituto europeo di design ai consiglieri della Commissione urbanistica, presieduta da Piera Levi-Montalcini.
Le vecchie aree produttive lasceranno il posto ad una zona residenziale con ampie zone pedonali. Sono previsti parcheggi raggiungibili dal perimetro del "triangolo". Ci saranno negozi, e aree per servizi e, naturalmente, aree verdi, non solo a terra ma anche sulle sommitą delle costruzioni, secondo uno stile che sembra caratterizzare sempre di pił l'urbanistica del ventunesimo secolo.
Il progetto, in questa fase, tiene ovviamente conto della presenza delle due linee ferroviarie ma, se quella che si collega a Porta Nuova sarą interrata, potrą dare maggior respiro alla vivibilitą del quartiere. il servizio della linea 4 (tram) fino al nuovo quartiere
Copyright Ò 2007-2008 Your Web Site Corporation. All rights reserved
HOME|PRIMO PIANO|RASSEGNASTAMPA|INIZIATIVE| SONDAGGIO| IMMAGINI|VIDEO
|DIAGRAMMA|FORUM|GUESTBOOK|CONTATTACI|TAROCCHI|RINGRAZIAMENTI
H Edifici (2)
Inizio/Fine
Stato
70 e 78 mt
2009/2012
approvato