TORRE ISVOR
il progetto a causa di una raccolta firme dei residenti è stata annullata.
la torre di 70mt verrà sostituita da una costruzione di 45mt di altezza in fase di progettazione
se anche nn rientra più nella fascia torri essendo più bassa di 50mt la pagina rimane per rimane per seguire l'evolversi dell'evento

segue la descrizione del progetto con la torre

E' il 1900 quando in corso Dante viene avviato il primo stabilimento Fiat all'interno del quale lavoravano 50 operai. Oggi la fabbrica storica, che era stata sede dell'Isvor, non appartiene più alla casa automobilistica torinese, ma è stata acquistata dalla società Gefim. Lunedì mattina l'assessore Mario Viano e l'architetto Rolle hanno presentato alla commissione urbanistica, presieduta da Piera Levi-Montalcini, il progetto di trasformazione dell'area, che occupa una superficie di circa 17mila metri quadri. Il piano regolatore della città non prevede particolari azioni di tutela dei fabbricati preesistenti, ma la Sopraintendenza, con un decreto dello scorso luglio, ha stabilito che l'edificio storico tra corso Massimo D'Azeglio e corso Dante va conservato come testimonianza di architettura industriale del primo Novecento. Tenendo conto di questo vincolo il progetto iniziale, che prevedeva un suo innalzamento, è stato modificato. L'edificio storico, nella parte tra corso Massimo d'Azeglio angolo corso Dante, vedrà conservati sia i primi due piani sia il terzo piano, costruito nel secondo dopoguerra ma che non rientra nel vincolo della tutela. Nella parte che invece si affaccia su corso Dante resteranno in piedi solo i primi due piani (tutelati) mentre il terzo verrà abbattuto. Il progetto sull'area ex Isvor della Fiat Tutto quanto il fabbricato sarà destinato ad uffici e negozi, tranne l'area tra corso Dante angolo via Marenco che avrà una destinazione pubblica, forse un asilo. Dietro l'edificio storico il progetto prevede la costruzione di una torre di 20 piani (circa 70 metri) e di un palazzo di otto piani che ospiterà appartamenti e uffici. Sul lato di via Monti è prevista la costruzione di tre ville di tre piani ciascuna.
Nell'area saranno costruiti 670 nuovi posti auto di cui 520 privati e 150 pubblici.
TORINO GRATTACIELI
Copyright Ò 2007-2008 Your Web Site Corporation. All rights reserved
HOME | PRIMO PIANO | RASSEGNASTAMPA | SONDAGGIO | IMMAGINI | VIDEO
foto del cantiere(28/03)
H Edificio
Inizio/Fine
Stato Cantieri
35m
2009/2011
cambio progetto